BIENNALE LIGHT ART 2022

MARIO DE LEO

| ATLANTIDE RIEMERSA |

Il mito di Atlantide continua a farci sognare, l’isola che of-friva al suo popolo le bellezze per il nutrimento del corpo e dell’anima. Le mie costruzioni di circuiti stampati sono rappresentazioni dell’inconscio, un desiderio di trasfigurare e far rivivere materiali tecnologici sin dagli anni ‘80, sublimando lo stupore, l’incanto infinito che dimora nel mio sguardo da sempre.
Non è importante che l’isola del mito sia esistita, l’impor-tante è che la leggenda continui a erogare utopie erranti.

MARIO DE LEO
Sue opere sono esposte in musei nazionali e internazionali. Nel 2011 partecipa con quattro opere alla 54° Biennale di Venezia – Padiglione Italia, a cura di Vittorio Sgarbi. Nel 2019, Rich Ferrante lo sceglie tra i 10 artisti di rilievo dell’edizione della fiera Red Dot di Miami. Nel 2021 è presente alla Biennale Light Art (Casa del Mantegna, Mantova), a cura del curatore e critico Vittorio Erlindo e partecipa alla Florence Biennale XIII (Fortezza dal Basso – FI), presentato dal critico Fortunato D’Amico. Nel 2022 prende parte alla mostra “Parlami di Lei” (Casa Museo Spazio Tadini, Milano) a cura di Melina Scalise; inoltre presenta alcune opere alla mostra “Antropocene” (Sala Leonardiana, Vigevano – MI), a cura del critico Fortunato D’Amico.

CONDIVIDI SU

BIENNALE LIGHT ART
CASA DEL MANTEGNA
27.05 – 28.08.2022

CURATORE GENERALE
Vittorio Erlindo

ORGANIZZAZIONE MOSTRA
Bassi Beatrice
Angelo Panerari

UFFICIO COMUNICAZIONE
Beatrice Bassi

CREDITI FOTOGRAFICI
Paolo Bernini Studio Nife
Elisabetta Pirozzi
Claudio Compagni
Barbara Silvestri

RINGRAZIAMENTI
Franco Amadei
Romano Frignani
Antonella Mantovani
Maurizio Lionetti