BIENNALE LIGHT ART 2022

MARINELLA PIRELLI

| METEORE |

Dagli anni Sessanta Marinella Pirelli affianca la cinepresa al pennello e produce diversi film sperimentali. Alla fine di quel decennio costruisce il grande “FilmAmbiente”, schermo tridimensionale penetrabile dal pubblico, ora al Palazzo delle Esposizioni di Roma. La sua ricerca su luce e movimento la porta anche alla creazione di opere di luce pura: “Meteore” e “Pulsar”.
Nei filmati la pellicola fa apparire il movimento scorrendo davanti alla fonte luminosa, nelle Meteore è in movimento la luce stessa, che scorre lenta sopra materie trasparenti, disegnate e incise secondo un progetto pittorico che si esprime grazie a un’invenzione elettromeccanica. L’occhio rimane attratto da ritornelli di forma e colore.

MARINELLA PIRELLI, pittrice, 1925–2009. Si forma a Belluno dal pittore Conversano, già giovanissima espone le sue opere. Nel 1953 sposa Giovanni Pirelli, intellettuale e militante politico. In seguito esplora nuovi confini per rappresentare, con la cinepresa, la luce in forma dinamica. Produrrà una serie di film sperimentali, installazioni e sculture di luce con un approccio oggi considerato pionieristico. Non abbandonerà mai il lavoro con matita e pennello, coltivandolo fino alla sua scomparsa. Nella sua vita frequenterà sia l’ambiente artistico milanese che quello romano e, nella capitale, sarà protagonista del fervore artistico dei primi anni Settanta, già ben rappresentato nella storica mostra “Al di là della pittura”, San Benedetto del Tronto 1969. La sua figura artistica negli ultimi anni ha destato un rinnovato interesse, soprattutto dopo il riconoscimento conferitole nel 2019 con la personale postuma al Museo del Novecento, Milano. Nella primavera 2022 viene presentata la sua grande opera immersiva “FilmAmbiente” che apre il percorso della grande mostra “Il Video Rende Felici” al Palzzo delle Esposizioni, Roma.

CONDIVIDI SU

BIENNALE LIGHT ART
CASA DEL MANTEGNA
27.05 – 28.08.2022

CURATORE GENERALE
Vittorio Erlindo

ORGANIZZAZIONE MOSTRA
Bassi Beatrice
Angelo Panerari

UFFICIO COMUNICAZIONE
Beatrice Bassi

CREDITI FOTOGRAFICI
Paolo Bernini Studio Nife
Elisabetta Pirozzi
Claudio Compagni
Barbara Silvestri

RINGRAZIAMENTI
Franco Amadei
Romano Frignani
Antonella Mantovani
Maurizio Lionetti