BIENNALE LIGHT ART 2022

MARCO BRIANZA

| ABOVE US, ONLY SKY |

In occasione della Biennale di Light Art 2022 di Mantova “La ricerca contemporanea sulla Luce, tra Arte e Design”, Marco Brianza ha collaborato con BILUMEN, azienda milanese che progetta e sviluppa apparecchi illuminanti e soluzioni luminose, solo su misura.
Questa collaborazione presenta una sospensione di luce circolare che va oltre la semplice funzione illuminotecnica, veicolando un’atmosfera poetica basata sull’astrazione di un’ambientazione naturale mediante l’uso di una linea cromatica di oltre 500 pixel.
In questa specifica installazione alla casa del Mantegna l’artista ha creato un algo-ritmo che genera un cielo con delle nuvole che transitano, in collegamento con il celebre affresco nella camera degli sposi e l’architettura del cortile.
Il titolo dell’opera “Above us, only sky” √® un verso del brano «Imagine» di John Lennon che da oltre 50 anni invita gli uomini a superare alcuni concetti, come la religione e la patria, che, sebbene siano radicati e vissuti come assoluti nel sentire comune, sono in definitiva invenzioni umane e spesso fonti di dannosi conflitti.

MARCO BRIANZA (Varese 1972) è un artista visuale che pone alla base del suo lavoro l’osservazione dei cambiamenti nel mondo fisico, focalizzandosi sulla luce. Per catturare l’essenza di questi cambiamenti, l’artista parte dalla fotografia concepita come registrazione delle variazioni di luce, utilizzando sensori di diversa complessità, dal luxmetro fino alla telecamera ad alta risoluzione. Realizza degli algoritmi software con l’obiettivo di filtrare solo
le parti salienti dei fenomeni, stimolando l’osservatore a riflettere sulle basi della realtà, cioè memoria (spazio nel tempo) e vita (interazione tra processi elaboranti). La mediazione della Rete rispetto allo scambio di immagini o informazioni si inserisce in modo naturale in questo processo aumentando il tipo di relazioni possibili, estendendole nello spazio per via della connettività o nel tempo tramite i media. I suoi lavori sono realizzati con differenti tecniche, dalla stampa su carta a installazioni ambientali che utilizzano dispositivi luminosi e display progettati dello stesso artista.

CONDIVIDI SU

BIENNALE LIGHT ART
CASA DEL MANTEGNA
27.05 – 28.08.2022

CURATORE GENERALE
Vittorio Erlindo

ORGANIZZAZIONE MOSTRA
Bassi Beatrice
Angelo Panerari

UFFICIO COMUNICAZIONE
Beatrice Bassi

CREDITI FOTOGRAFICI
Paolo Bernini Studio Nife
Elisabetta Pirozzi
Claudio Compagni
Barbara Silvestri

RINGRAZIAMENTI
Franco Amadei
Romano Frignani
Antonella Mantovani
Maurizio Lionetti