DONATELLA SCHILIRÒ

| PERCORSI DI LUCE – 21.7.1492 |

Con la sua mappa di Mantova datata 21.7.1492 riprende il cielo stellato sopra Mantova nell’anno della scoperta dell’America e la data dell’inaugurazione della Biennale. Due anni fa mi accorsi che la pianta di Mantova era in tutto simile ad un abitino da spiaggia dagli spallini sottili. Ne parlai recentemente con Donatella.
Nella mappa della città esce, anche nella morfologia urbana, la sua bellezza giovanile e femminile, elegante, allegra, affascinante, dove i due ponti (Il ponte dei Mulini e il Ponte di san Giorgio) diventano evidenza di quegli spallini.
In questi percorsi di luce c’è il mondo interiore di Donatella che con le sue mappe ci insegna ad abbracciare il mondo e tutta l’umanità. Ci chiede di guardare oltre e di riconoscere nelle mappe non solo dove abitiamo ma anche come stiamo e come siamo. Le sue mappe riprendono sia le immagini dell’Universo che provengono da Hubble, sia quelle delle nostre città, con le strade e i raccordi principali oggi visibili anche dai satelliti sospesi sulla Terra.
Mappe che raccontano il bisogno di comunicazione degli uomini e la loro presenza per consentire le relazioni internazionali e i collegamenti.
Strade come linee luminose sospese, alla ricerca di un raccordo un incrocio in cui incontrarsi e parlarsi.
Mappe che si fanno specchio della vita e specchio dei cieli, guardiani attenti e silenti sul nostro divenire.

DONATELLA SCHILIRÒ
Nasce a Bologna nel 1968. Si diploma all’istituto Statale d’Arte e all’Accademia di Belle Arti di Bologna. Finissima disegnatrice, dopo aver appreso le tecniche e i segreti di lavorazione del neon e dell’argon, si addentra nelle trame dei processi produttivi. Figlia di artigiano neonista, impara l’arte e diventa presto delicata artista della light art. Con la fotografia e la luce compone finissime e poetiche composizioni che recuperano il senso e la bellezza della natura creando paesaggi assolutamente innovativi. Dal 2003 partecipa incessantemente a innumerevoli esposizioni di carattere nazionale e internazionale con personali e collettive di prestigio.

CONDIVIDI SU

BIENNALE LIGHT ART
COMPLESSO MUSEALE PALAZZO DUCALE
21.07 – 07.10.2018
MOSTRA A CURA DI
Vittorio Erlindo
SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Verena Frignani, Ylenia Apollonio
UFFICIO COMUNICAZIONE
Renata Casarin con Ylenia Apollonio e Alessandro Colombo
CREDITI FOTOGRAFICI
Paolo Bernini Studio Nife,
Roberto Merlo Archivio Comune di Mantova,
Elisabetta Pirozzi ComunicazioneWebTv